In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Nucleolisi discale con ozono

Se la sciatalgia, di tipo irritativo non deficitario, è causata da un’ernia discale non contenuta all’esame discografico, si può allora eseguire la nucleolisi intradiscale con l’Ozono, eventualmente associando l'infiltrazione periradicale intraforaminale.

La nucleolisi intradiscale con l’Ozono prevede l’applicazione percutanea, in anestesia loco-regionale e sotto controllo radiologico, di un ago nel disco patologico attraverso cui viene iniettato l’Ozono medicale.

campo sterile per nucleolisi con Ozono nel disco L4/L5

 

controllo radioscopico della posizione degli aghi dentro il disco L4/L5-L5/S1 per il trattamento di due ernie discali

 

Generatore di Ozono medicale

 

 

L’Ozono è la forma allotropica dell’ossigeno con molecola triatomica (O3) e viene utilizzato nella disinfezione delle acque per il suo elevato potere ossidante.

Nella lombosciatalgia da ernia discale, l’Ozono medicale sembra svolgere tre azioni:

  • essicazione-disidratazione chimica specifica del tessuto nucleare direttamente trattato, con conseguente diminuzione del volume dell'ernia, riducendosi così il conflitto anatomo-spaziale tra ernia e radice
  • aumento delle naturali difese immunitarie tessutali organiche da iperossigenazione nella sede del conflitto biologico disco-radicolare con risoluzione dell’infiammazione radicolare
  • ossidazione locale dei mediatori algogeni che determinano lo stimolo doloroso con conseguente attenuazione sia della sciatalgia che della lombalgia.
Inserito il:10/07/2015 16:27:04
Ultimo Aggiornamento:13/07/2015 09:46:36